Shiatsu Ryu Zo

Shiatsu Ryu Zo

Tutti gli stili di Shiatsu sono basati sull’uso di pressioni perpendicolari, costanti e portate con il peso del corpo.

Nello Shiatsu Ryu Zo le pressioni (e gli stretching) portate sui Canali della Medicina Cinese, sono eseguite secondo le polarità Ryu (Drago) e Zo (Elefante).

La polarità Ryu comporta pressioni e stretching lievi, sottili, attentamente dosate dalla sensibilità, dal respiro e dalla accurata presenza dell’Operatore, con importanti effetti energetici sul ricevente.

La polarità Zo comporta pressioni e manovre profonde, vigorose, portate con un accurata disposizione del corpo dell’Operatore e con effetti di riequilibrio strutturale, muscolare e scheletrico sul ricevente.

Per l’organizzazione dei trattamenti nello Shiatsu Ryu Zo si usano, inoltre, i Quattro Principi:

  • Essere presente
  • Lasciarsi sostenere
  • Valutare bisogni
  • Apprezzare cambiamenti

ESSERE PRESENTE riguarda la capacità dell’Operatore Shiatsu Ryu Zo di mantenere la concentrazione, l’attenzione, la presenza e perciò la capacità di cura, lungo tutta la durata del trattamento. Questo elemento è oggetto di un preciso insegnamento durante gli anni di studio che l’Operatore intraprende nella Scuola di Shiatsu Ryu Zo. Lo studio e l’approfondimento di questo principio non viene mai abbandonato, durante tutta la carriera dell’ Operatore.

LASCIARSI SOSTENERE indica che nello Shiatsu Ryu Zo la pressione e gli stretching nascono da un abbandono, disteso e rilassato, del peso dell’Operatore al sostegno che il ricevente può fornire. In questo modo, la parte sana della persona ricevente, quella attiva, energica si manifesta e può condurre alla trasformazione della situazione di sofferenza.

VALUTARE BISOGNI significa, per l’Operatore Shiatsu Ryu Zo, essere in grado di identificare le aree corporee di bisogno del ricevente e fornire ad esse il trattamento adeguato. Nello Shiatsu Ryu Zo, oltre alle Valutazione delle aree di addome e schiena (simile ma non identica ad altri stili), esiste anche la Valutazione delle Cerniere, che è presente esclusivamente nello Shiatsu Ryu Zo; essa consente di valutare:

  • quale lato del Canale trattare, destro o sinistro
  • in quale direzione trattare il Canale, centripeta o centrifuga
  • quale parte del Canale trattare, tronco o arti.

Questo metodo rende il trattamento contemporaneamente più rapido negli effetti (immediatamente valutabili attraverso le variazioni posturali) e più duraturo e profondo.

APPREZZARE CAMBIAMENTI riguarda la percezione dei cambiamenti indotti dal trattamento e coinvolge l’Operatore che, attraverso l’osservazione delle variazioni di postura e altri parametri valutativi, ha modo di controllare i risultati ottenuti. Allo stesso modo, il quarto principio coinvolge il ricevente, la cui consapevolezza viene attivata al termine del trattamento da precise domande dell’Operatore, rivolte a far percepire i cambiamenti in atto portati dal trattamento.

Una volta utilizzata la Valutazione delle Cerniere e bilanciato il rapporto centro periferia, nello Shiatsu Ryu Zo si utilizza poi il trattamento ISSHIN (un unico cuore) dedicato alla centratura della linea centrale del corpo umano per l’allineamento ottimale della verticalità.

Un trattamento Shiatsu Ryu Zo ottiene come effetto di riportare alla centratura sia l’Operatore che il ricevente. Inoltre dona calma, equilibrio, energia, rilassamento, stimolando le naturali capacità del corpo di autoguarigione.
Perciò, migliorando il bilanciamento di corpo e mente, lo Shiatsu Ryu Zo è utile quando occorre recuperare stress, stanchezza, nel caso di dolori di varia natura, rigidità, e in tutte le sregolazioni delle grandi funzioni organiche.

TRATTAMENTI INDIVIDUALI PRESSO KENKO SHIN SU APPUNTAMENTO

TRATTAMENTI INDIVIDUALI SU APPUNTAMENTO

Contatti:

Aldo Ricciotti cell. +39 335 5234548

Annalisa Alessi cell. +39 347 4981668

Stefano Grossi cell. +39340 6752055

o se preferisci, scrivi un messaggio.

Eventi

Contatti

KENKO SHIN

Via Resia, 9 – 47921 RIMINI (RN) – Tel. +39 0541 709975 – Ingrid Heckmann cell. 329 3243495 – Aldo Ricciotti cell. 335 5234548